I nostri autori: Giovanni Lucchese

Continua la presentazione degli autori che fanno parte della nostra squadra. Giovanni Lucchese è il primo che ha creduto nella nostra agenzia, il primo, fortunato acquisto di Progetto Scrittura!

Giovanni Lucchese
Giovanni Lucchese è nato e vive a Roma.

 

Appassionato di musica, cinema e cultura pop, ha frequentato i corsi di scrittura della scuola Omero, con la quale collabora scrivendo recensioni musicali, articoli di attualità e racconti brevi per la rivista Mag O.

 

Ha pubblicato i racconti L’allievo e Il più grande cornuto dell’universo sulla rivista Carie, mentre il racconto Latrina è uscito quest’anno su La Nuova Carne.

 

Le opere di Giovanni

Pop Toys (Alter Ego Edizioni) – 2016: raccolta di racconti.

[…] E se i giocattoli potessero parlare? Quante, e soprattutto quali storie racconterebbero? Di sicuro non le favole che iniziano con “C’era una volta…” e terminano con “…e vissero tutti felici e contenti”. Eh no. I giocattoli di Giovanni Lucchese sono pop, e in quanto tali non possono che essere calati in tutto e per tutto nella modernità e nel quotidiano. Nella vita, insomma. […]
Da leggere d’un fiato. Una serie di brevi racconti che non ti aspetti, la trasposizione delle fantasie che prima o poi tutti abbiamo avuto, senza il coraggio di confessarlo. Bellissimo.” Fabio

Questo sangue non è mio (Alter Ego Edizioni) – 2017: romanzo vincitore del festival Giallo al Centro Rieti 2018 e finalista al Premio Nabokov 2018.

[…] Bruttina e goffa, facile vittima del gruppo, la sua unica amica è una voce che le risuona in testa da molti anni, che come un’eco eterna fa da contrappunto a ogni suo pensiero: ed è per seguire questa voce che Carlotta si ritrova, in un infinito oggi, con le mani sporche di sangue. […]
Preso quest’anno al Salone del Libro. L’ho divorato in pochissimi giorni. Era da tantissimo tempo che non finivo un libro in cosí poco tempo. Per chi, come me, ama i thriller psicologici, questo è tanta roba!” Marco

Carlotta è quella parte di noi che non si ama, che non riesce ad accettare i suoi difetti e che vive in un costante disagio ogni forma di interazione con il mondo che la circonda. […]” Giovanni Lucchese, intervista a The Web Coffee

L’uccello padulo(Alter Ego Edizioni) – 2018: romanzo.

[…] L’uccello padulo è un romanzo provocatorio e irriverente, una processione di personaggi bizzarri e anomali che si sono inventati un proprio ruolo nel mondo. Ma è anche un affresco nostalgico e tenero di un’età di mezzo, una poesia visionaria sul concetto di appartenenza e di famiglia, un processo di trasformazione di un protagonista che ha, in sé, una buona fetta di tutte le contraddizioni umane.
Mi è piaciuto moltissimo! La vicenda è densa di colpi di scena, imprevisti piacevoli e adrenalina specie nel finale. Mentre lo si legge si ride, ci si arrabbia e si versa qualche lacrima di commozione. Billo non smette mai di sorprenderti e alla fine si fa ben volere più che nell’inizio.
Altamente consigliato!” Pamela

Io e Billo abbiamo il dono di saper stare sempre un po’ al di sopra delle cose, di riuscire a guardare la vita con gli occhi dell’ironia.” Giovanni Lucchese, intervista a Rock’n’read.

 

Si parla de L’uccello Padulo e di Giovanni Lucchese qui, su Il loggione letterario.

 

Non è certo tutto! Seguiteci e, soprattutto, seguitelo.

 

Lascia un commento

Chiudi il menu